Concerti d’organo del M° Frontalini

>

Torna a Ragusa dopo diversi anni il M° Silvano Frontalini che ha contribuito, nella sua veste di  direttore d’orchestra, a far crescere la  fama di Donnafugata come eccezionale location per manifestazioni culturali. In tanti, infatti, lo ricorderanno dirigere le opere più famose  messe in scena in quello che è stato considerato une dei più bei teatri naturali della Sicilia. Memorabile una sua direzione dell’Aida nel 2001 in occasione della riapertura del Castello dopo il restauro ed uno strepitoso Nabucco con artisti di livello internazionale. Ora il maestro Frontalini ha riscoperto la sua prima passione e si esibisce in tutta Italia anche come organista prediligendo naturalmente gli organi classici e Ragusa in fatto di organi è al top in tutta Italia. Su invito della ProLoco Frontalini sarà nella nostra città dopo Natale per due appuntamenti fissati per il 27 ed il 29 dicembre che vanno ben oltre il semplice concetto di concerto organistico. Saranno infatti due serate speciali imperniate non solo sulla serenità del Natale ma anche sulla tonalità naturale del suono (fissata da Pitagora) dell’Organo Storico, oggi andata persa avendo la tecnologia moderna elevato il diapason a 440-450 hz. Secondo il Maestro Frontalini con tale inappropriato intervento si sono persi, però, i benefici che  con il suono la natura ci offre come la melatonina e la serotonina.  Solo negli organi storici infatti  è rimasta l’intonazione naturale a 432 hz, e gli eventi proposti dalla ProLoco di Ragusa, per il Natale 2021 si arricchiscono anche di una inusuale funzione “terapeutica”. Il programma musicale delle serate non ha rilevanza formativa, piuttosto vuole avvicinarsi al gusto “semplice” ma non per questo meno “bello” delle musiche di facile percezione andando a favorire nell’ascoltatore sia i benefici terapeutici del suono che la partecipazione emotiva alle melodie. In occasione delle feste, così sentite e piene di speranze, il maestro Frontalini eseguirà brani natalizi che si alternano tra la scuola italiana e francese, quasi come in una ” competizione”, insieme a brani dell’area tedesca con l’immancabile J.S.Bach. I ed altri. I concerti del 27 alla chiesa delle Anime del Purgatorio a Ibla ed il 29 alla Badia organizzati dalla ProLoco in collaborazione con la Presidenza dell’Assemblea Regionale e sono inseriti nel programma del Comune di Ragusa.

di Direttore16 Dic 2021 23:12