Il pensiero di Crispino, leader di Aerolinee Siciliane

>

  Arrivano i primi commenti sulla questione dello spacchettamento delle Camere di Commercio. Come abbiamo avuto modo di dire ci sono due diverse scuole di pensiero. La prima crede che questa decisione del governo sia una vera e propria follia che non mancherà di creare confusione e problemi economici alle aziende. L’altra invece è convinta che questo sia l’inizio di una nuova pagina per la Sicilia anche se non sarà facile arrivare ad un equilibrio produttivo. Pubblichiamo la nota di Aerolinee Siciliane che mostra in pieno la propria soddisfazione nella convinzione che la dirigenza della Super Cam Com abbia avuto un ruolo importante nelle traversie che la compagnia aerea è costretta a vivere ogni giorno. Dopo l’approvazione dell’emendamento Prestigiacomo e altri sul riordino delle Camere di Commercio dell’isola, Aerolinee Siciliane chiede l’immediata nomina dei commissari per seguire il dettato normativo. “La Sicilia ha bisogno di riportare ad una sano rapporto istituzionale le Camere di Commercio, la gestione delle imprese e delle infrastrutture. È evidente che la personalità del presidente Agen e di quanti sono stati scelti da lui in questi anni per amministrare beni pubblici, tra i quali figurano gli aeroporti di Catania e di Comiso, ha prodotto danni forse irreparabili che impattano gravemente anche sulla possibilità di avere un vettore siciliano che operi in Sicilia, con evidente vantaggio per imprese con sedi all’estero.” A dichiararlo è Luigi Crispino, presidente di Aerolinee Siciliane. Aerolinee Siciliane ha chiesto la rapida nomina di commissari lontani dall’attuale gestione “per avere anche all’aeroporto di Catania e di Comiso, persone integerrime e riconosciute per il loro equilibrio e che possano restituire a ciascuna organizzazione il proprio ruolo imparziale e funzionale.”  La foto del titolo risale a diversi anni fa e ritrae Luigi Crispino quando era presidente della compagnia AirSicilia che aveva fondato e con la quale aveva tentato di rompere l’egemonia dell’Alitalia nei collegamenti aerei in Italia.

di Direttore16 Dic 2021 23:12