La circolazione in citta per il giro di Sicilia

>

Martedì 28 settembre è in programma la prima tappa del Giro di Sicilia di Ciclismo,
“Avola-Licata”, che attraverserà la provincia di Ragusa.
La prima parte del territorio ibleo  interessata sarà quella che ricade sulla Sp. 66 e
cioè Maganuco e Marina di Modica, da dove i ciclisti transiteranno intorno alle 11:50
per proseguire su territorio di Scicli.  La tappa, successivamente, tornerà a Modica e aggancerà i partecipanti sulla ex Sp. Sorda Scicli, intorno alle 12:10. I corridori arriveranno al Polo Commerciale (Via
della Costituzione) ed imboccheranno Via Sacro Cuore. L’arteria sarà percorsa in
senso vietato rispetto a quello in vigore, quindi raggiungeranno Piazza Libertà per
innestarsi in Via Nazionale, da dove arriveranno nel centro cittadino. Il passaggio da
Corso Umberto è previsto intorno alle 12:25. Da qui la comitiva andrà per Via
Modica Ragusa e, quindi, procederà verso Ragusa . All’incrocio per Ibla
si prenderà il viadotto di collegamento per Ragusa Ibla, largo dr. Ignazio Ottaviano,
corso Don Minzoni (controsenso), piazza Repubblica, corso Mazzini, via XXIV Maggio, corso Italia, via Cagini, via Canova, viale Europa (corsia a salire in direzione viale Delle Americhe), viale Delle Americhe
(corsia in uscita in direzione Comiso/Catania), prolungamento di viale Delle
Americhe (corsia centrale in direzione Comiso/Catania), S.S. 115 in direzione
Comiso/Vittoria.
Per l’occasione i provvedimenti viabilistici saranno i seguenti .
A  Modica  divieto di sosta e rimozione forzata su tutte le arterie interessate dal
passaggio dei ciclisti, dalle ore 8:30 alle ore 14:30.
La chiusura delle arterie indicate nella tappa avverrà intorno alle 11:00. Saranno
interdetti tutti gli sbocchi, pubblici e privati, che siano strade, stradelle o varchi di
abitazione. Per la circostanza, il sindaco, Ignazio Abbate, ha emesso ordinanza di chiusura per il
28 settembre 2021, di tutte le scuole di ogni ordine e grado, ricadenti, ovviamente,
nel territorio modicano, ad eccezione dell’Istituto Comprensivo “Carlo Amore” e del
Circolo Didattico “Piano Gesù”.
A Ragusa  invece la mobilitazione inizierà almeno una mezzora dopo .
– Dalle ore 11.45 alle ore 13.45 circa, il divieto di circolazione lungo tutto il
percorso di gara, compresi i tratti finali delle strade che vi si immettono;
– Sarà consentita la circolazione sulle corsie a scendere di viale Europa e di
viale Delle Americhe e sulle due strade laterali in entrambi i sensi di
marcia (via Leone – Ipercoop) del prolungamento di viale Delle Americhe;
non sarà consentito immettersi sulla corsia centrale.
– Dalle ore 8.30 alle ore 14.00, in vigore il divieto di sosta sulle seguenti
strade:
1)Via Risorgimento nel tratto compreso tra la SS 194 Ragusa-Modica e
il viadotto di collegamento per Ragusa Ibla ;
2)Viadotto di collegamento tra via Risorgimento e Ragusa Ibla;
3)Largo dr. I. Ottaviano;
4)Corso don Minzoni;
5)Piazza della Repubblica;
6)Corso Mazzini (compresi tutti gli slarghi in esso insistenti);
7)Via XXIV Maggio nel tratto corso Mazzini – corso Italia;
8)Corso Italia (intero tratto);
9)Via Cagini nel tratto corso Italia – via Solferino;
10)Slargo tra via Cagini e via Canova;
11)Via Canova nel tratto via Solferino – viale Europa;
12)Viale Europa (solo corsia a salire in direzione viale Delle Americhe);
13)Viale Delle Americhe (solo corsia in uscita in direzione
Comiso/Catania);
14)Prolungamento di viale delle Americhe / via Leone (corsia centrale);
Per limitare e ridurre eventuali disagi sulla circolazione nel centro urbano,
tutte le scuole di ogni ordine e grado (escluse quelle di Marina di Ragusa e
San Giacomo) chiuderanno alle ore 11.
Si fa presente inoltre che giorno 28 settembre, in occasione del passaggio della tappa
del Giro di Sicilia, gli uffici della Polizia Municipale resteranno chiusi al pubblico in
quanto il personale sarà impegnato nei diversi servizi esterni relativi all’evento.

di Direttore23 Set 2021 17:09