Pozzallo, arrestati coniugi per spaccio

Dopo la “coppietta di Marina di Ragusa” della settimana scorsa, un’altra coppia finisce in manette per la droga: arrestati coniugi a Pozzallo, che avevano trasformato il proprio appartamento in un vero supermercato dello spaccio, dove era possibile acquistare eroina e cocaina.

Si tratta di Mustapha Rheydouni, originario del Marocco, e Maria Barrera. Rheydouni era già sottoposto ad arresti domiciliari poiché trovato con 32 grammi di eroina lo scorso gennaio. Ad attirare l’attenzione dei carabinieri, i movimenti sospetti degli acquirenti, in prossimità dell’appartamento dei due, che è stato poi sottoposto a perquisizione (da cui, oltre le droghe, sono risultati anche 1.000 euro di proventi dall’attività illecita).

La coppia di spacciatori è stata condotta presso la caserma della stazione di Pozzallo ove, al termine delle formalità di rito, entrambi sono stati dichiarati in stato di arresto per il reato di spaccio di stupefacenti in concorso e, su disposizione del sostituto procuratore di turno Marco Rota, l’uomo è stato condotto presso la casa circondariale di Ragusa; la donna è stata sottoposta agli arresti domiciliari.

I Carabinieri, intanto, hanno sequestrato tutta la sostanza stupefacente che sarà successivamente inviato al laboratorio di analisi dell’Asp di Ragusa per i risultati qualitativi e quantitativi al fine di stabilirne con precisione le dosi ed i guadagni che si sarebbero potuti ricavare dall’attività di spaccio

di test26 Apr 2016 12:04