Volley: Csain sconfitto con rimpianti al tie break

3csainIn casa di un Floridia “tosto” e tenace, primo stop per lo Csain, privo di coach Benassi e del libero Distefano, sostituito da Salonia. Nel primo set i padroni di casa partono sparati e si portano fino al 9-3, poi il filotto in battuta di Firrincieli supporta la rimonta sul 16 pari. Si prosegue punto a punto fino al 24-24, quando due episodi rompono l’equilibrio in favore del Floridia. Ma è uno Csain sicuro dei suoi mezzi, come mostrano i due set successivi, vinti in scioltezza (25/15-25/16) con un bel gioco collettivo e buoni cambi (ottimo Cosentini in battuta). I neri iniziano quindi il quarto set col morale a mille, però non sono più gli stessi e il Floridia, cresciuto nel gioco, può riprendere coraggio e rientrare in gara. Grande equilibrio fino al 19-19, poi la tenacia floridiana ottiene il premio del set. Il tie break è la fotocopia del quarto set: prima Csain avanti (8-6) al cambio campo, poi blackout in attacco e finale con sconfitta sul 9-15. Capitan Salonia ammette il rammarico “.. dopo lo smarrimento iniziale avevamo giocato due set alla grande, quanto è accaduto dopo è inspiegabile. Sono comunque contento per la maturità mostrata dai ragazzi, molti giovanissimi, nonostante l’assenza di due fondamentali punti di riferimento come coach Benassi e Distefano”. Rammaricato anche il presidente Ninni Adamo: “Peccato perché la partita, molto temuta, si era messa molto bene: dopo due set splendidi un evidentissimo calo di concentrazione ha “invertito la marea”. Bravi loro a non abbattersi, ma di sicuro noi con un pizzico di esperienza in più non avremmo fallito i tre punti. Comunque non è un problema, perché finora siamo andati oltre ogni previsione, anche la più rosea” Serena l’analisi di Andrea Cosentini, molto bravo soprattutto in battuta: “Eravamo arrivati decisi a vincere 3-0, e pur senza Manuel ed Enzo abbiamo fornito una delle migliori prestazioni della stagione: grazie al capitano Salonia che ci ha incoraggiato e aiutato a superare i momenti più difficili. Per questo, nonostante il risultato, sono soddisfatto: cercheremo di rifarci al ritorno.” Molto duro anche il prossimo impegno dello Csain, domenica a Catania col Volley Valley, seconda in classifica insieme con i neri

di Gianni Papa24 Nov 2015 11:11