Pallamano: Ragusa pareggia a Palermo e rimane in testa alla B

Dopo quattro successi di fila, “soltanto” un pareggio (19-19) per la Pallamano Ragusa in casa dell’Handball Palermo, al termine di una sfida avvincente e tutta all’insegna dell’equilibrio contro un avversario tosto come voleva il pronostico. Un punto davvero prezioso, che consente di mantenere la vetta della B con una lunghezza di vantaggio su Impianti Aetna e sull’Handball Mascalucia, atteso sabato 28 a Ragusa (ore 18) hdblragper il secondo scontro diretto casalingo di fila, che farà di sicuro registrare un nuovo pienone sulla tribunetta (piccola e scomoda) del PalaColor di via Bellarmino. T
ornando al pari di Palermo, per i neri di coach Dinilo Scalone rimane comunque un pizzico di rimpianto, perché avevano chiuso il primo tempo sul 10-7 ed erano anche riusciti ad allungare fino a sei lunghezze di vantaggio nei minuti iniziali della ripresa. Ma i troppi errori in fase offensiva, uniti con un evidente calo di concentrazione, hanno impedito di assestare la botta decisiva, consentendo inoltre ai padroni casa prima di rimontare e poi di portarsi addirittura in vantaggio nelle battute conclusive. Alla fine il preciso lancio del portiere Javier Anzaldo raccolto e finalizzato in rete da Giorgio Raniolo (nella foto) ha, giustamente, evitato la beffa, ma è chiaro, come non manca di ricordare il tecnico che “in futuro bisognerà riuscire a mantenersi concentrati e determinati al massimo per l’intero incontro”.hdblraniolo

di Gianni Papa23 Nov 2015 16:11