Vittoria. Un’anziana signora sventa una rapina

Alle 15.30 di ieri, un’anziana signora, ha telefonato al Commissariato della Polizia di Vittoria perché aveva visto due uomini armeggiare intorno alla sua moto Ape 50. La Volante si precipita sul luogo, ma qui la donna racconta che i due malviventi si erano dileguati velocemente non appena si erano resi conto, di essere stati scoperti. I due avevano abbandonando a terra una bottiglia di plastica contenente del carburante. I poliziotti controllavano il veicolo e si accorgevano che era stato tranciato il tubo che trasporta il carburante dal serbatoio al motore, pertanto era chiaro che i ladri avevano cercato di asportare il carburante dal mezzo. Interrogata dagli Agenti la vittima riferiva di averne conosciuto uno e ne forniva una accurata descrizione. Sulla scorta delle indicazioni fornite non si avevano dubbi nell’individuare il soggetto nel noto pregiudicato vittoriese, Giuseppe Sauna, di 27 anni, attualmente sottoposto anche alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di Vittoria.
La nota di ricerche del pregiuiodcato veniva diramata alle altre pattuglie ed infatti alle ore 16 veniva rintracciato all’angolo di via Bari con via Gaeta. Alla vista dei poliziotti Sauna con passo spedito tentava di allontanarsi, una volta raggiunto riferiva tuttavia che aveva cercato poco prima di rubare la benzina dalla moto ape della vittima.
Per tale motivo veniva condotto presso il Commissariato e dopo gli adempimenti di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, condotto presso la sua abitazione ove deve rimanere in regime di arresti domiciliari.

di Redazione05 Apr 2014 16:04