Un politico vittoriese sotto ricatto per alcune foto hard

collage arrestiIl Nucleo investigativo dei Carabinieri di Ragusa, ieri pomeriggio, ha arrestato Veronica Hodorog, di 40 anni, e George Marin, di 30 anni, per estorsione aggravata ai danni di un noto politico ed imprenditore vittoriese. I due provenienti dall’est Europa, che vivevano tra la provincia iblea e quella catanese, erano riusciti a scattare alcune foto che ritraevano la vittima in atteggiamenti compromettenti con una giovane prostituta conosciuta sul web.
Per mantenere il silenzio i due avevano chiesto, al malcapitato, una somma di 100 mila euro, da consegnare in poche trance nell’arco di un mese. Ieri, nei pressi della rotatoria all’ingresso di Comiso, doveva avvenire la prima consegna di denaro, circa 2000 euro, per dimostrare, così era stato detto alla vittima, la sua buona volontà. Ma ad aspettarli vi erano i militari dell’Arma, che in un secondo momento hanno recuperato le foto incriminate.
I due nonostante fossero incensurati da qualche tempo erano intercettati, in quanto costola di un filone di indagini più ampio.
I carabinieri sospettano che questa sia solo la punta di un iceberg. Sulla vicenda vige il massimo riserbo, in quanto le indagini sono ancora in corso. Al di là di qualsiasi congettura giornalistica si può ipotizzare l’esistenza di un sistema.
Pare che i due malviventi avessero interesse in tutta la provincia ragusana, cioè i comuni coinvolti dalle indagini non sono solo quelli dell’ipparino; inoltre la loro nazionalità è la medesima della prostituta, quindi si ipotizza pure il reato di sfruttamento della prostituzione. I Carabinieri perciò invitano chiunque dovesse esser incappato in questa tela di ragno a denunciare immediatamente gli eventuali tentativi di estorsione, certi della garanzia dell’anonimato.

di test20 Dic 2013 16:12