21enne ragusano ubriaco tenta di scalare, con gli amici, il Nettuno di Bologna. Denunciati

Otto studenti universitari, quasi tutti stranieri, sono stati sorpresi la scorsa notte a immergersi nella fontana del Nettuno di Bologna, con qualcuno che ha tentato anche di ‘scalare’ la cinquecentesca statua del Giambologna. L’impresa, che a quanto pare non ha creato danni, è stata interrotta dagli agenti della questura e della Municipale, che intorno alle tre hanno visto la scena dalle telecamere che sorvegliano la piazza.
Nei guai sono finiti sei ragazzi e due ragazze, età tra i 20 e i 29 anni, tutti studenti e incensurati. Quattro erano senza documenti e sono stati portati in questura per l’identificazione: sono un 29enne degli Stati Uniti, una 20enne austriaca e due israeliani di 25 e 26 anni. Gli altri quattro, che li hanno seguiti in questura, sono un 23enne sloveno, un ragazzo e una ragazza austriaci di 25 e 22 anni e un 21enne di Ragusa, unico italiano del gruppo.
Tutti sono stati sanzionati per ubriachezza manifesta e denunciati per il bagno nella fontana, che è illegale secondo quanto prevede il regolamento di polizia urbana.
(Fonte Ansa)

di Redazione18 Dic 2015 18:12