Il Comune di Ragusa vanifica tutti gli accordi riguardanti il Servizio idrico

Le segreterie provinciali di Fisascat-Cisl, Filcams-Cgil e Ugl terziario hanno inviato una richiesta d’incontro all’assessore ai Lavori pubblici e alle infrastrutture del Comune di Ragusa, Salvatore Corallo. Oggetto dell’istanza, secondo quanto richiesto dalle organizzazioni sindacali, la gestione dei servizi idrici. “La pubblicazione della determinazione dirigenziale n.1964 del 20 ottobre scorso – scrivono nel documento le tre sigle – vanifica sia i molteplici incontri che i sindacati di categoria hanno avuto con l’assessore, sia gli accordi faticosamente ma positivamente raggiunti in ordine alla problematica relativa alla gestione dei servizi idrici. Viene messo in forse, tra l’altro, l’ottimo risultato, con l’assessore congiuntamente raggiunto, in termini di salvaguardia dei livelli occupazionali con riferimento alle 39 unità lavorative che in atto gestiscono tali servizi. Ecco perché abbiamo chiesto all’assessore Corallo un incontro urgente al fine di acquisire i necessari chiarimenti e le rassicurazioni relative alla piena tutela e salvaguardia dei livelli occupazionali”.

di Redazione06 Nov 2015 11:11