Refezione scolastica. Il Tar dà ragione al Comune di Ragusa

Il TAR Catania, con ordinanza n. 759 del 28.09.2015, ha rigettato la “sospensiva” dell’aggiudicazione della gara del servizio di refezione per l’anno scolastico 2015/2016 per le scuole dell’infanzia e primaria chiesta dall’impresa CNS classificatasi seconda. Dando il TAR ragione al Comune di Ragusa ( difeso dall’avv. Sergio Boncoraglio dell’Avvocatura comunale ) si potrà quindi procedere, nei tempi previsri, alla stipula del contratto con la Ditta aggiudicataria, l’ A.T.I. Ristora Food e Gran Menù, che garantirà il servizio per il nuovo anno scolastico. “La decisione del TAR Catania – dichiara l’Assessore alla pubblica istruzione Salvatore Martorana – conferma il buon operato dei nostri uffici che si occupano di gare ed appalti che hanno curato la fase finale della procedura avviata dall’Amministrazione Comunale che ha predisposto gli atti propedeutici di un così importante e delicato servizio che garantirà il controllo sulla qualità dei cibi preparati e forniti alle scuole”.

di Redazione29 Set 2015 11:09