Nasce il Centro Polifunzionale d’informazione e Servizi per immigrati

Alla presenza del sottosegretario agli Interni, Domenico Manzione, delle massime autorità cittadine: il prefetto Vardè, il dirigente della Prefettura dott.ssa Mallemi, il questore Gammino, il colonnello della Guardia di Finanza Solombrino, il ten. colonnello dei Carabinieri Fragassi, il sindaco di Ragusa, assessori ed alcuni esponenti del Consiglio comunale di Ragusa, sia di maggioranza che d’opposizione, oltre al vescovo Urso, oggi si è stato inaugurato il Centro Polifunzionale d’informazione e Servizi per immigrati regolari.

Una struttura polifunzionale, in via napoleone Colajanni, nella sede dell’ex Centro di permanenza temporanea e assistenza (CPTA), a totale servizio degli immigrati, che vivono sul nostro territorio. “Una realtà di fondamentale importanza, così come ha spiegato il sottosegretario, nata in un momento particolare per la provincia di Ragusa nonché per il territorio nazionale. In questo modo lo Stato non solo aiuta queste persone ad integrarsi, ma, indirettamente, aiuta il territorio stesso”. Il Centro sarà animato dal lavoro delle tante realtà coinvolte nella struttura, come, ma solo per fare qualche esempio, la Caritas, la Croce Rossa, la Fondazione San Giovanni Battista, Medici senza Frontiere e il Consorzio la Città solidale. I servizi svolti da questi enti, come da tutti gli altri enti, associazioni e cooperative, che opereranno all’interno del Centro, hanno il compito essenziale di coadiuvare gli immigrati nella loro quotidianità. Parliamo di istruzione, ricerca ed orientamento al lavoro, formazione, disbrigo pratiche, assistenza legale ecc.

2

3

di Rosario Distefano23 Set 2015 19:09