Il Comune di Ragusa incontra i lottizzandi e i residenti di c.da Bruscè

Oggi si è svolto a Palazzo dell’Aquila un incontro risolutore, promosso dal presidente del Consiglio Comunale di Ragusa Giovanni Iacono, sulla realizzazione della fognatura in contrada Bruscè. All’incontro hanno partecipato i rappresentanti dei lottizzanti, eredi Di Natale e il dott. Riso con i loro tecnici arch. Raniolo e dr. Nobile, una delegazione di residenti, l’assessore ai lavori pubblici Salvatore Corallo e il tecnico comunale ing. Giuseppe Piccitto. “Sono state definite tutte le questioni che erano rimaste sospese – afferma il Presidente Iacono – I lottizzanti effettueranno le opere occorrenti per l’adeguamento degli 80 pozzetti a scomputo per la parte del verde che vedrà impegnato il Comune. Il 24 agosto verrà formalizzato l’impegno tra le parti e i lavori saranno eseguiti entro il mese di settembre, con il conseguente atto di cessione al Comune presso un notaio di tutte le opere completate”. I lottizzanti hanno assicurato la loro piena volontà a chiudere una vicenda trentennale e soddisfazione è stata espressa da tutti i partecipanti. “Purtroppo questa vicenda è emblematica del fatto che questo paese muore di burocrazia – rimarca Giovanni Iacono – Seguo da anni l’iter ed è stato come un gioco di scatole cinesi, ogni volta si risolve un intoppo burocratico e ne spunta un altro e poi un altro e così via, ma stavolta sono certo che siamo realmente in dirittura di arrivo. Oggi siamo riusciti a definire dettagliatamente ciò che si deve fare, chi lo deve fare, come e quando, smussando qualche angolo residuo”.

di Redazione07 Ago 2015 16:08