Sbarcato ieri, ma era già stato espulso dall’Italia. Arrestato.

La polizia di Ragusa ha arrestato il nigeriano J.I., 25 anni, individuato tra i 327 immigrati sbarcati lunedì nel porto di Pozzallo. Dalle impronte digitali, si è riscontrato che l’uomo era già entrato in Italia illegalmente diversi anni fa e aveva lunghi trascorsi giudiziari. Approdato a Lampedusa nel novembre 2008, infatti, il 25enne era stato arrestato una prima volta a Ferrara nello stesso anno per spaccio di stupefacenti e per questo fu poi condannato. Con la stessa accusa era stato nuovamente arrestato nel 2011 e dopo essere stato scarcerato nel dicembre 2013 era stato espulso e rimpatriato il 19 marzo del 2014.

di Redazione01 Lug 2015 01:07