0932 -1832 è il numero del radio taxi a Ragusa

E’ già operativo il numero unico comunale collegato ad un sistema di radio taxi che veicola automaticamente la chiamata dell’utente all’operatore più prossimo, tramite rilevazione GPS. Il numero è : 0932 – 1832.

Sia l’assessore alle Risorse economiche e patrimoniali, con delega allo Sviluppo economico e al Turismo, Stefano Martorana, che il presidente territoriale della CNA, Giorgio Biazzo ed il presidente dei tassisti, Carlo Vasquez hanno rimarcato l’importanza dell’attivazione del sistema, che è stato già testato, in tutto il territorio comunale. Il numero unico consentirà di offrire maggiori garanzie ai turisti e ai cittadini in relazione all’efficacia e alla sicurezza, nonché anche di contrastare il fenomeno dell’abusivismo. “La città ha una vocazione turistica che richiede interventi mirati per potenziare i flussi turistici – specifica l’assessore Martorana – Abbiamo fatto il necessario per l’apertura delle chiese, sono in corso i lavori per la realizzazione dei servizi nello snodo di via Zama, l’istituzione del numero unico è un altro tassello che questa amministrazione comunale aggiunge per offrire servizi sempre più in linea con standard ottimali di efficienza e accoglienza dei visitatori. Il servizio è H24, disponibile anche in lingua inglese; il nostro auspicio è che gli operatori sappiano sfruttare al meglio questa opportunità ”.
E’ il Comune a farsi carico dell’acquisto del dispositivo da installare nelle vetture, mentre gli operatori che hanno aderito all’iniziativa, finora 5 su 10, pagheranno un canone mensile per l’attivazione del sistema.
I rappresentanti della CNA e dei tassisti hanno ringraziato l’amministrazione comunale per aver portato fino in fondo il progetto presentato alle organizzazioni di categoria alcuni mesi fa. “L’istituzione del numero unico – ha sottolineato Giorgio Biazzo – sarà sicuramente un vantaggio per tutte le iniziative che riguarderanno il territorio e si inquadra nelle politiche di rilancio del turismo”.
“Tra settembre e ottobre – fa sapere Antonella Caldarera della CNA – attiveremo un corso d’inglese per i tassisti, in modo da facilitare la comunicazione con i clienti stranieri”.

di Rosario Distefano01 Ago 2014 17:08