Basket f: 20,30 gara quattro per lo scudetto, biglietti “sold out” da due giorni

Sarà di sicuro record di pubblico, con capienza del PalaMinardi messa a dura prova (con grande, giustificata soddisfazione del presidente Gianstefano Passalacqua) per gara quattro della finale scudetto, divenuta potenziale (ma lo accenniamo soltanto per scaramanzia) ultima e gara del “passaggio di consegne”. Effetto dell’impresa di lunedì sera a Schio, quando le biancoverdi hanno interrotto un’imbattibilità interna che durava da oltre due stagioni, dimostrando con i fatti di non essere giunte in cima per caso ma per effetto di un lungo, pregevole e apprezzabilissimo lavoro di programmazione intelligente e accurata. La nuova diretta di Rai Sport 2 darà modo a tutta Italia di ammirare il colpo d’occhio del PalaMinardi, riproponendo un’immagine che darà prestigio non solo al quintetto di coach Molino ma anche all’intero movimento sportivo cittadino e della provincia. Nessuno si è sbilanciato nel fare pronostici, e senza dubbio la gara è tra quelle davvero aperte ad ogni risultato, ma resta il fatto che per non doversi scucire lo scudetto dalle maglie Schio dovrà vincere. Altrimenti quel pezzo di stoffa tricolore cambierà padrone, segnando il compimento di un’impresa mai neppure sfiorata da una neopromosssa. Facciamo gli scongiuri e apprestiamoci a vivere una serata straordinaria, ricordando che la Passalacqua avrà, comunque, l’ancora di salvezza di gara cinque. La Passalacqua, solo la Passalacqua. Forza aquile.

di Lina Giarratana01 Mag 2014 17:05