Ancora proiettili. Questa volta tocca all’assessore Scilabra

“Ieri il presidente Crocetta. Oggi l’assessore Scilabra è oggeto di un vile e gravissimo atto intimidatorio, che non va sottovalutato sul piano politico. All’assessore Scilabra, al suo staff e ai tanti giovani che condividono questa straordinaria stagione di cambiamento va non solo la mia solidarietà ma anche il mio pieno sostegno”. Lo dice il senatore del Pd Giuseppe Lumia. Un proiettile calibro 32 è stato lasciato nella buca della posta dell’assessore alla Formazione siciliana.
“E’ evidente a tutti – aggiunge – che l’azione di pulizia e risanamento portata avanti nel settore della formazione dal presidente e dall’assessore ha messo in crisi equilibri di potere economici e politici tanto rilevanti quanto squallidi. Un sistema affaristico-clientelare che raramente ha portato benefici agli utenti e che in molti casi ha mortificato i lavoratori a cui non sono stati garantiti gli stipendi”.
“Chiedo al mio partito – conclude – di dare dei segnali forti e alla politica tutta di sostenere questa battaglia per il rinnovamento della Sicilia”.

di Rosario Distefano19 Mar 2014 20:03