Beccati in flagrante. I Carabinieri arresta due ragazzi di Pozzallo

La scorsa notte, i Carabinieri di Modica hanno arrestato Santino Agosta , ventiseienne di Pozzallo, e Daniele Puzzo, diciannovenne, anch’egli di pozzallo, per furto aggravato in concorso.
Intorno all’una della scorsa notte i militari notano un’auto ferma davanti il deposito giudiziale di una autocarrozzeria, in Contrada Cugni ad Ispica, decido di effettuare un controllo.
I Carabinieri rinvenivano, dopo la perquisizione dell’auto trovano nascosti alcuni oggetti atti allo scasso nonché alcuni pezzi meccanici di ciclomotori smontati. Durante queste operazioni, un altro ragazzo esce dall’officina, i militari lo bloccano immediatamente. Perquisito anche questo secondo ragazzo lo trovano in possesso di una chiave giratubi utilizzata per asportare i pezzi dei ciclomotori.
Vistisi scoperti, i due giovani ammettevano di aver scavalcato il cancello del deposito giudiziale e di aver asportato alcuni pezzi meccanici dal ciclomotore di proprietà del Puzzo, in custodia giudiziale presso quella autocarrozzeria poiché sequestrato il 31.12.2013.
Al termine degli accertamenti, i Carabinieri dichiaravano in arresto i due ragazzi pozzallesi con l’accusa di furto aggravato in concorso e possesso ingiustificato di oggetti atti allo scasso e pertanto, su disposizione del Pubblico Ministero di turno presso la Procura di Ragusa, venivano accompagnati presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari.

ispica arresto

di Rosario Distefano11 Feb 2014 17:02