Turismo: Voglia di riscatto.

ttgSi è conclusa  la 50esima edizione della fiera del turismo di Rimini.   “Una delle migliori – dicono – da molto tempo”. Perché fra i padiglioni si è respirato un clima di cauto ottimismo, ma soprattutto di concentrazione, di voglia di fare. I vettori aerei  fra i protagonisti. Le compagnie sono arrivate quasi tutte segnate da difficoltà e conti che faticosamente si cerca di far tornare. Eppure sono arrivate a TTG Incontri con lo spirito giusto, proponendo,tracciando progetti di ampio respiro. Primo fra tutti Roberto Scaramella, amministratore delegato di Meridiana, che valuta il rinnovo della flotta e  pensa in prospettiva. Ma anche la Livingston di Riccardo Toto, malgrado la situazione di mercato non eccellente, dovuta allo stop del Mar Rosso, si è presenta con aria fiduciosa. Stesso percorso per Blue Panorama, che in attesa della ripartenza dell’Egitto non lascia la presa, ma lancia operazioni sulla Grecia e sulla Russia.  Nojn si è parlato delle destinazioni interne dove Alitalia che ha la maggior parte delle tratte deve capire quale sarà il futuro. I soci dicono no al grande raggio quindi bisognerebbe puntare di più al cosiddetto domestisco.
Ieri è stata anche la grande giornata dei vettori ferroviari: fra loro e il trade turistico la passione è ufficialmente sbocciata e sta crescendo passo dopo passo. Ntv è sbarcato a Rimini annunciando che a Rimini arriverà davvero, con i suoi treni. La compagnia ha, infatti, aperto la dorsale adriatica, e dal 15 dicembre metterà su rotaia 5 collegamenti con fermate in Romagna e nelle Marche, ad Ancona. Trenitalia, dal canto suo, corteggia le agenzie di viaggi, presentando il prodotto treno+hotel e permettendo ai dettaglianti di realizzare pacchetti short break.

Tour operator pronti alla sfida
Anche sul fronte della produzione di viaggi la grinta non manca. In casa Alpitour, arrivata in forze a Rimini per presentare il progetto di riorganizzazione, si respira aria di sfida. Il leader di mercato, per bocca di Andrea Gilardi, a capo della divisione Alpitour, annuncia: “Andremo all’attacco”, mentre per voce di Pier Ezhaya, al timone di Francorosso, si promettono interventi sul fronte distributivo, con una selezione delle agenzie.
Ma a TTG Incontri arriva anche Best Tours, che lancia un nuovo sito internet ma soprattutto il rafforzamento della programmazione in un momento in cui la fiducia è merce rara. Veratour, dal canto suo, è arrivata in fiera soddisfatta dei risultati dell’anno, e fortemente concentrata sul nuovo brand VeraResort, con cui punta al target medio alto e che necessita di essere ben comunicata e supportata dalle agenzie. Una platea che TTG Incontri, anche quest’anno, ha saputo convincere.

Il fronte dei network
Neppure la distribuzione è rimasta immobile in questo TTG Incontri. G40 e Gattinoni Travel Network sono venuti a Rimini insieme, per presentare in maniera ufficiale la loro integrazione e spiegare i vantaggi che la loro alleanza porterà alle agenzie. Franco Gattinoni ha lanciato la scommessa:  unire le possibilità offerte da un grande gruppo senza perdere la propria identità. Il lavoro sull’identità appartiene anche a Marsupio: Massimo Caravita sottolinea proprio questo in fiera, la forza dell’indipendenza.

Il successo dell’incoming
Soddisfazioni arrivano anche dai padiglioni di TTI. “C’è stato un inaspettato, grandissimo successo dell’area dedicata all’inbound – dice ancora Audino, proseguendo la sua analisi -. Inaspettato perché il prodotto Italia, quest’anno, ha sofferto: temevamo anche in fiera qualche segno di debolezza. Invece è stato teatro di grandi incontri e forti flussi”. È piaciuta la riorganizzazione dei padiglioni e l’area contenuti, TTG Lab e TTG Forum, che funziona sempre e ogni anno viene arricchita e migliora in quantità e qualità.

Le new entry del 2013
“TTG Next  e TBDI2013 hanno avuto una partecipazione intensa e sono state seguite con un entusiasmo che ha superato le nostre aspettative – confessa Audino -. Avevamo delle previsioni, ma ci hanno sorpreso. E se a queste uniamo le tante attestazioni di fiducia e la voglia di investire, il segnale che emerge, per questa edizione, è sicuramente di grande coraggio”.

di Direttore20 Ott 2013 19:10