Calcio: il Ragusa col Città di Messina per risalire la china

rgbattipContro il Città di Messina degli ex Gaetano Di Maria (ma il tecnico è squalificato) e Damiano Buscema, avversario della splendida cavalcata in Eccellenza (poi furono promossi anche i messinesi) e due volte vittorioso lo scorso anno, il Ragusa di mister Bellotto deve assolutamente interrompere la serie negativa di tre sconfitte consecutive ed iniziare “l’operazione risalita”. Senza dubbio le vicende della settimana (con la giornata di sciopero per i mancati pagamenti e l’ormai consueta assenza degli stranieri) non sono state il miglior prologo possibile, ma bisogna comunque che la squadra si renda conto di essere giunta ad un bivio pericoloso, dal quale, sbagliando strada (leggi non cominciando a far punti) si può andare solamente verso “zone” ad alto rischio. Oltre agli stranieri, il tecnico azzurro non potrà disporre neppure di Dello Rosso, squalificato per l’espulsione a Montalto: per il resto tutti in buone condizioni e disponibili. Inizio gara alle 15, arbitro Marchi di Bologna, collaboratori Graziano e Bologna di Mantova: prezzi tribuna A 7 euro, tribuna B 4. Una possibile formazione azzurra potrebbe vedere  in campo all’inizio Ferla, Spadafora, Rotolo, Barbuzzi, Milazzo, Tumino, Alma, Errico, Rufo, Romano e De Souza. In panchina Biancardo, Scarano, Iozzia, Morina, Madera, Mele, Iannazzo, Licitra.

di Gianni Papa28 Set 2013 19:09