Piano di qualità e rischio clinico

ospedale20maggioreSi riunirà,  martedì 21 maggio alle ore 10,30, sala Direzione Generale, in una seduta straordinaria, il Comitato Consultivo Aziendale dell’ASP, per confrontarsi sul Piano Qualità  e rischio clinico 2013, che verrà presentato dal responsabile dell’U.O.per la Qualità Aziendale, dott. Biagio Aprile, presente, come oramai prassi,  il Commissario Straordinario dell’Azienda, arch. A. Aliquò.

Garantire una buona qualità dell’assistenza è oggi,probabilmente, uno dei maggiori problemi, tra i tanti, che i sistemi sanitari si trovano a dover affrontare anche alla luce delle crescenti aspettative dei cittadini.

Si tratta di associare efficacemente ed efficientemente il tema dell’appropriata erogazionedi interventi che siano efficaci sotto il profilo clinico ed organizzativoin un contesto di assistenza sempre più articolato e complesso, aggiungendo, altresì, la percezione che i cittadini hanno dei servizi sanitari nel sistema salute.

Infatti il Piano Qualità e Rischio Clinico definisce le attività di governo clinico atte al miglioramento continuo della qualità delle prestazioni e dei servizi, al fine di migliorare i livelli di salute ed il soddisfacimento dei bisogni degli utenti, in un contesto di sicurezza, partecipazione e responsabilità condivisa.

In tale direzione il Piano Aziendale Qualità  e Rischio Clinico per l’anno 2013, rappresenta lo strumento prioritario che l’Azienda si dà al fine di individuare le linee direttive di azione e gli obiettivi generali insieme alle azioni da perseguire e i rispettivi indicatori da monitorare.

Il documento è stato elaborato, in collaborazione, dall’Unità Operativa Qualità e dall’U.O. Rischio Clinico.

“La Direzione Generale della ASP 7, ha,fortemente, voluto coinvolgere il Comitato Consultivo Aziendale perché gli attribuisce e gli riconosce   una posizione di assoluto rilievo, per l’attuazione di una politica sanitaria adeguata ai bisogni degli utenti, anche per gli aspetti legati alla comunicazione esterna che dovranno essere improntati a trasparenza, efficacia e tempestività” la dichiarazione del Commissario Straordinario Aliquò.Piano di qualita

di Redazione18 Mag 2013 00:05