Troppi in più

>

Saranno stati i cenoni di Natale, le tavole apparecchiate senza rispettare alcuna regola, fatto sta che a una settimana di distanza i numeri del contagio crescono in modo esagerato. Alcune province superano la soglia dei mille al giorno e Ragusa, pur stabilendo quasi un record con 260 nuovi positivi sembra essere l’ultima in graduatoria superata anche da Enna che quasi la metà degli abitanti in confronto alla 

nostra provincia. Forse c’è anche di mezzo la variante Omicron che appena entrata in Sicilia ha mostrato la sua caratteristica principale: la rapidità del contagio. Per fortuna, sembra, almeno per ora, che non sia molto pericolosa e se v prende una persona gia vaccinata nella quasi totalità dei casi mostra sintomi deboli da influenza autunnale. Bisogna però fare una analisi molto attenta alla luce di quanto detto fino ad ora. Intanto occorre che si facciano più tamponi, meglio se gratuiti, per impedire che i contagiati vadano in giro. E’ vero che ci sono nuove regole per la quarantena. I non vaccinati devono statre a casa 14 giorni  ma chi ha preso già 2 o 3 dosi non  deve praticamente fare nulla. Non chiusi in casa e fuori con la mascherina. Dobbiamo usare più prudenza perchè l’economia è in gravi difficoltà. Non si può vivere di aiuti e servono imprenditori che pagano le tasse per permettere il ricambio die ondi per gli aiuti.

di Direttore02 Gen 2022 14:01

Privacy Preference Center