” Un campo largo” anche in Sicilia

>

Si avvicinano diverse tornate elettorali ed è giusto che si voglia  tastare il polso nelle varie realtà per creare nuove alleanze strategiche.  E’ chiaro infatti che, nel bipolarismo italiano, i fronti sono spezzettati ma equivalenti e c’è la necessità di trovare uomini di buona volontà per creare ” un campo largo” . Così viene definito, in modo originale, uno spazio dove si possano convergere tutte le anime della sinistra. Ci arriva infatti un comunicato inviato da Demos   – Democrazia Solidale che ci informa dell’incontro avuto con Letta segretario del PD . Ecco il testo:
Condividiamo la necessità e l’urgenza di trovare questo campo largo.  Tutti siamo chiamati a girare pagina e ad avviare una stagione di riconciliazione, responsabilità, partecipazione. Le Agorà possono essere lo strumento, aperto a singoli e associati, per recuperare e costruire una nuova cultura della coalizione. Dobbiamo lasciarci alle spalle errori, divisioni, torti e ragioni e nelle Agorà ritrovare un luogo comune di dialogo e progettualità . Come ha affermato il coordinatore nazionale Paolo Ciani: “noi di Demos non siamo i cugini educati del PD, ma non condividiamo chi nel centro sinistra concentra su di esso le critiche in cambio di un pò di visibilità in più. Il Partito Democratico è un presidio per la tenuta democratica. Lo sarà ancora di più, se in periferia eviterà la tentazione di chiudersi in una infondata autosufficienza”.

Creare le condizioni per città inclusive e polifoniche, difendere chi è debole, creare stili di vita fraterni, investire in educazione e salute, ripensare il modello di sviluppo perché quello attuale frantuma la dignità delle persone e depreda l’ambiente è la sfida da vincere. Una sfida così alta e impegnativa che non può essere vanificata da chiusure e ambizioni elettorali individuali. Per questo ogni sindaco che al centro sinistra si richiama e/o che al sovranismo è alternativo, ogni esponente delle liste civiche che hanno offerto spazi di qualità politica e contribuito a far crescere classe dirigente deve avere un ruolo protagonista nelle Agorà. Demos in questo si sente impegnato: non contro il PD o altra forza politica, ma nuova altra proposta anche in Sicilia per andare oltre! Un campo largo plurale fecondato dal civismo e dalla partecipazione delle associazioni e di ogni cittadino che vuole dare una mano alla nostra regione e alle nostre città.  A firmarlo tra gli altri c’è Tonino Solarino presidente regionale di Demos. A parte le tante belle parole il significato e semplice. Si può stare dalla stessa parte, appunto un campo largo, dove ognuno abbia il suo spazio di manovra. Il campo c’è serve solo trovare i giocatori….. 

di Direttore01 Dic 2021 11:12