La cronaca del 4 novembre

>

E’ stata disposta l’autopsia sul corpo della bimba di 7 anni , morta  la notte  scorsa nel sonno. Si tratta di un atto dovuto proprio per la morte improvvisa e apparentemente senza motivazioni  della giovanissima. E’ stato dunque rinviato il funerale mentre è stato  aperto anche  un fascicolo a carico di ignoti per accertare le cause che hanno portato la piccola al decesso. L’autopsia si svolgerà per il 6 novembre eseguita dal medico legale e da tossicologo di fama. Infatti  come dicevamo in un altro articolo non è una novità che i neonati abbiamo questo problema del rigurgito e non essendo in grado di reagire, magari alzandosi o tossendo forte, può capitare che si arrivi proprio alla morte. Per i bimbi un pò più grandi l’evento invece è  più raro e cercare di accertare le motivazioni del tragico evento è un dovere della legge e della scienza.  L’altra tragedia di oggi fa riferimento ad un finanziere in servizio a Modica che si è lanciato dal Ponte San Vito ed è stato ritrovato morto sul greto del fiume. Il Comandante provinciale di Ragusa, Col. Giorgio Salerno, ha comunicato il suicidio del Brig. nC.Q.S. Michele Trivisani (911001Q), nato a Grottaglie (TA) il 28.07.1972, coniugato con 2 figli, in forza alla Tenenza di Modica – Nucleo Mobile.
Da una prima ricostruzione dei fatti, il militare, uscito di casa alle ore 06:00 per recarsi ad una rappresentanza per i festeggiamenti del 4 novembre, si sarebbe lanciato dal ponte di S. Vito a  Ragusa. Sono in corso i rilievi di rito anche per capire le motivazioni del gesto. .

di Direttore04 Nov 2021 14:11