La caserma che non c’è e l’incendio che c’è!

Questa che vedete non è una baita in una zona di montagna del nord Italia.
Invece è la bella caserma della Forestale che si trova a Chiaramonte Gulfi proprio ai piedi della splendida pineta che in questi giorni ha rischiato di andare in fumo.
La cosa che ci fa impazzire è che questa struttura, pensata e realizzata proprio per essere primo baluardo contro il fuoco che periodicamente minaccia parte del nostro territorio, da maggio scorso è chiusa. Cioè non vi sono più agenti della Forestale anche se, a quanto pare, vengono utilizzati i capannoni adiacenti per conservare  mezzi  vari.
Il neo sindaco Gurrieri in una intervista rilasciata questa mattina a Teleiblea ha dichiarato che la vecchia amministrazione avallò di buon grado  la richiesta fatta dalla Forestale di trasferirsi nella zona di Piano dell’Acqua concedendo addirittura dei locali per sistemare il personale senza però pensare al rischio incendio che puntualmente si è riproposto.
Non vi sappiamo dire se una struttura del genere in piena efficienza sarebbe servita a limitare i danni della scorsa settimana ma siamo convinti che avrebbe dato una grossa mano.
Qualcuno dunque ha delle responsabilità in questa vicenda e non vorremmo che visto che la caserma non viene usata si possa pensare ad un altro utilizzo.
Magari come impianto ricettivo! Perchè è davvero una bella struttura e con gli annessi e connessi verrebbe fuori un ‘alberghetto niente male!!.

di Direttore05 Lug 2017 20:07