Sabato 27: la fisarmonica di Gino Carbonaro chiude la mostra di Franco Cilia

Sabato 29, alle 18,30, chiude la mostra di Franco Cilia “Il tempo di Goya nella collezione di Sebastiano D’Avola”, che da 29 aprile ha proposto nei saloni di palazzo Garofalo,  con un eccellente riscontro di visitatori, oltre quaranta dipinti dell’artista ragusano. Sapientemente curata da Andrea Guastella con l’organizzazione dello Studio Legale Associato D’Avola e dell’Associazione “Aurea Phoenix”,  la mostra ha dato modo di ammirare la collezione di opere di Franco Cilia, raccolte nel suo studio dal compianto avvocato Sebastiano D’Avola tra la fine degli anni ’70 e gli anni ’90. Alcune di queste opere sono state esposte in importanti musei di tutto il mondo, come, ad esempio, il MASP di San Paolo del Brasile. La chiusura della mostra sarà salutata con l’esecuzione di vari brani storici, eseguiti dal maestro Gino Carbonaro (nella foto). che ha voluto accompagnare le opere esposte con le note di “I colori della musica”,  una personale interpretazione musicale composta per l’occasione.  A fine serata, l’avvocato Aldo D’Avola consegnerà al maestro Carbonaro il Premio alla carriera intitolato alla memoria di suo padre, l’avvocato Sebastiano D’Avola, destinato a personalità iblee che si siano segnalate per i loro meriti artistici e culturali.Info: Andrea Guastella, mail: andreguast@yahoo.com  – 327/4059001

 

di Gianni Papa23 Mag 2017 20:05