Impianto rifiuti speciali a Scicli: “Tar accoglie il ricorso della ditta”. L’On. Dipasquale rassicura: “Stiano tranquilli i cittadini di Scicli”.

In merito alla notizia dell’accoglimento da parte del Tar del ricorso della ditta A.Ci.F. che aveva visto sospesa l’autorizzazione alla realizzazione di un impianto per il trattamento di rifiuti pericolosi e non a Scicli, in contrada Cuturi, il parlamentare regionale del Partito Democratico, on. Nello Dipasquale, dichiara: «Non appena ho appreso della notizia, ho cercato ed avuto un confronto con l’assessore regionale al Territorio e Ambiente, Maurizio Croce. Il rappresentante del Governo regionale mi ha rassicurato che già lunedì, 25 luglio, sarà predisposto ed emesso un nuovo decreto di sospensione all’autorizzazione in possesso della A.Ci.F, facendo attenzione ai rilievi sottolineati dal Tribunale Amministrativo Regionale. Subito dopo si procederà, come già annunciato, al decreto di revoca. Stiano tranquilli i cittadini di Scicli, perché la questione è continuamente sotto controllo e non potranno esserci altri errori».

di Martina Chessari22 Lug 2016 14:07