Bambino azzannato da un cane a Ragusa, operazione chirurgica durante la notte

È ricoverato all’ospedale Cannizzaro di Catania, nel reparto di Chirurgia Plastica, il bambino di dieci anni azzannato ieri pomeriggio al volto da un cane, a Ragusa. Il piccolo è arrivato con elisoccorso al Cannizzaro di Catania, ieri sera intorno alle 20.30, e nella notte è stato operato dai chirurghi plastici.

L’intervento si è reso necessario per trattare le profonde ferite, che interessano in particolare la regione della bocca e l’area intorno agli occhi. Al termine dell’operazione, durata circa due ore e perfettamente riuscita, i medici si sono riservati la prognosi circa la funzionalità, i cui tempi di ripresa saranno da valutare nei prossimi giorni. Il bambino, costantemente monitorato dal personale sanitario, è assistito dai genitori.

I fatti risalgono al tardo pomeriggio di ieri, quando in un giardino pubblico presso via Archimede a Ragusa, il bambino era stato azzannato da un cane. Episodio dalle gravi ed evidenti conseguenze, come evidenziato dalle profonde ferite al volto. Nel frattempo i carabinieri hanno sentito i testimoni e la proprietaria del cane, la quale ha ammesso di non averlo tenuto al guinzaglio. Il cane è stato sequestrato e affidato al canile municipale. La signora sarà denunciata alla Procura della Repubblica per il reato di lesioni personali colpose gravissime.

di Carmelo Dipasquale10 Giu 2016 12:06