Riforma costituzionale, incontro a Modica con Luigi Zanda

Un’occasione per fare chiarezza sulla riforma costituzionale di cui tanto si parlerà da qui al prossimo ottobre, quando tramite referendum gli italiani saranno chiamati a scegliere sui nuovi interventi voluti dalla maggioranza sulla Costituzione. Questa la natura dell’incontro promosso dalla senatrice Venera Padua (Pd), e che si terrà domani 20 maggio (ore 18:30 presso l’Auditorium Pietro Floridia a Modica). Il referendum di ottobre, fra le altre cose, costituirà un banco di prova di importanza rilevante per la tenuta del governo Renzi.

Ospite d’eccezione all’incontro modicano sarà Luigi Zanda (in foto), leader dei senatori del Pd all’interno della Camera, e l’oggetto dell’incontro sarà la strategia dei vari comitati cittadini per il Si che già stanno sorgendo in varie città italiane. I lavori saranno aperti dal segretario cittadino del partito, Giovanni Spadaro, e dal segretario provinciale, Giovanni Denaro; modererà l’avvocato Salvatore Poidomani.

Il commento della senatrice Padua in merito al meeting di domani: “è un incontro molto interessante per comprendere qual è il motivo per cui sosteniamo il Sì e soprattutto quali sono le ragioni di una riforma che mira a fare diventare l’Italia un Paese più al passo con i tempi, in grado di competere con le altre nazioni europee. Ringrazio il senatore Zanda per avere accettato il mio invito e sono certa che ci sarà la possibilità di chiarire a tutti i presenti le ragioni di questo straordinario impegno che stiamo portando avanti su più fronti per supportare le ragioni del Sì”.

di Carmelo Dipasquale19 Mag 2016 10:05