Una raccolta firme contro la povertà, la proposta di Giovanni Iacono

“Il sottoscritto – dichiara giovanni Iacono nonché presidente del Consiglio comunale di Ragusa – in qualità di Consigliere comunale ha avviato l’autentica delle firme a sostegno del disegno di legge di iniziativa popolare promosso dall’ANCI Sicilia per ‘l’integrazione al reddito contro la povertà assoluta’ che è una misura volta a fornire un aiuto economico pari alla differenza tra il reddito disponibile (ISEE) del nucleo familiare e la soglia della povertà assoluta calcolata annualmente dall’ISTAT. L’integrazione al reddito dovrà essere erogata mediante il rilascio di apposita carta acquisti che potrà essere utilizzata per l’acquisto dei beni e servizi di prima necessità individuati dal regolamento attuativo della stessa legge. La richiesta della carta acquisti va effettuata presso un centro di assistenza fiscale o un patronato e il rilascio è subordinato all’impegno di sottoscrivere, da parte dei beneficiari, un progetto di inclusione sociale. Le spese di attivazione e di funzionamento dell’integrazione al reddito contro la povertà assoluta sono a carico della Regione ed i controlli affidati alle articolazioni periferiche dell’Assessorato regionale al lavoro. La copertura finanziaria è assicurata da risorse regionali, nazionali e comunitarie utilizzabili a tale scopo.
Hanno già dato adesione alla raccolta firme l’Associazione ‘Partecipiamo’ e ‘Sicilia possibile’ attraverso Valentina Spata del coord. regionale che attiveranno nei prossimi giorni tavoli di raccolta e si auspica il sostegno di altre associazioni e partiti per il pieno coinvolgimento dei Cittadini.

di Redazione10 Lug 2015 19:07