Crisi, 50 case all’asta in pochi giorni. Forconi: intervenga Parlamento con moratoria.

Nei prossimi 15 giorni solo in Provincia di Ragusa verranno messe all’asta le case di 50 famiglie. Lo sostiene il leader dei Forconi Mariano Ferro. “Il governo siciliano allo stato attuale non ha nessuna capacita’ di esercitare pressione politica sul governo nazionale. Invece e’ necessario che il Parlamento intervenga per difendere chi perde o rischia di perdere la propria casa”. Lo ha detto il leader del Movimento dei Forconi, Mariano Ferro, che richiede che venga fissato un incontro con il Ministro di Grazia e Giustizia, Andrea Orlando, richiesto ufficialmente al Ministro Maria Elena Boschi, in una recente visita a Modica. Tra l’altro, i Forconi chiedono una “moratoria” di 24 mesi con sospensione di tutte le aste giudiziarie; la non pignorabilita’ della prima casa e degli immobili strumentali alle attivita’; un tetto limite ai ribassi d’asta; e infine l’obbligo per il proprietario di mantenere l’immobile comprato all’asta, per almeno 20 anni prima di poterlo rimettere in vendita. L’8 luglio verra’ eseguito lo sfratto della famiglia Pacetto di Scicli. Ferro chiede ai nuovi acquirenti di rinunciare permettendo la famiglia di ricomprarsi il bene ed e’ stata attivata una raccolta fondi.

di Redazione03 Lug 2015 18:07