Riordino Rete Ospedaliera. Le richieste del coordinamento degli enti locali iblei

Il Sindaco, Federico Piccitto, in qualità di coordinatore della Conferenza dei Sindaci del territorio ibleo, in una missiva inviata all’Assessore regionale alla sanità Lucia Borsellino ha inserito le tre principali richieste che sono state al centro del recente confronto tra il coordinamento dei rappresentanti degli Enti Locali iblei ed il direttore generale dell’Asp 7, dott. Maurizio Aricò.
Le questioni sottoposte al rappresentante del Governo regionale riguardano in particolare le esigenze di chiarimenti sul rapporto tra il programma di riordino della rete ospedaliera iblea e le risorse economiche previste, la necessità di rassicurazioni sul mantenimento di adeguati livelli di assistenza ed il potenziamento delle strutture sanitarie d’eccellenza e garanzie sulla qualità dei servizi offerti.
“E’ necessario verificare – afferma il Sindaco Piccitto – la congruità tra le risorse economiche assegnate all’azienda sanitaria provinciale iblea ed il nuovo progetto di riordino della rete ospedaliera territoriale, alla luce della scarsa compatibilità tra le previsioni di spesa ed i recenti dettati normativi. Questo territorio – aggiunge il pèrimo cittadino – è sempre stato un esempio di virtuosità anche in campo sanitario. Per questo la necessità di garantire un livello di assistenza adeguata, oggi, impone un intervento radicalmente diverso, appostando le risorse necessarie affinchè il direttore generale dell’Asp 7, dott. Maurizio Aricò, che ringrazio per la disponibilità e l’apertura al dialogo dimostrata con i rappresentanti del territorio, possa operare con risorse finanziarie adeguate”.

di Redazione22 Apr 2015 16:04