Il Comune di Ragusa dice NO al Muos

Le questione concernente l’organizzazione della Giornata regionale di opposizione al MUOS di Niscemi è stata al centro della riunione del Consiglio Comunale convocato lunedì scorso in adunanza aperta. Alla seduta sono intervenuti i rappresentanti del Comitato No Muos, numerose associazioni ambientaliste ed i sindaci dei Comuni di Niscemi e di Chiaramonte Gulfi, rispettivamente Francesco La Rosa e Vito Fornaro.
Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Federico Piccitto e dal Presidente del Consiglio Comunale, Giovanni Iacono sulla riunione, considerata come un momento di condivisione della battaglia portata avanti in questi anni contro la realizzazione del MUOS di Niscemi.
“La seduta del consiglio comunale in adunanza aperta – afferma il primo cittadino di Ragusa – è l’ennesima dimostrazione che l’Amministrazione comunale, come dimostra ĺ’adesione immediata di oltre un anno fa ai ricorsi presentati al Tar, ha sempre lottato in prima linea a fianco della città di Niscemi e dei tanti comitati di cittadini siciliani sorti contro l’installazione del Muos. Una battaglia per il rispetto della tutela della salute, dell’ambiente e soprattutto del modello di sviluppo futuro che vogliamo dare al nostro territorio, e che non è affatto compatibile con tale installazione”.
“La vicenda MUOS con le recenti pronunce del TAR e con il sequestro della base da parte della Procura di Caltagirone – aggiunge il Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Iacono – è una vittoria di popolo, di partecipazione dal basso. Una vittoria innanzitutto delle donne, delle mamme e dei tanti bambini che con tenacia e determinazione hanno detto SI ad uno sviluppo sostenibile della Sicilia. Una Sicilia che tuteli e valorizzi le proprie ricchezze naturalistiche, paesaggistiche, culturali e che respinga il sottosviluppo degli strumenti di morte. Ringrazio coloro che hanno partecipato al Consiglio Comunale che ha fatto la propria parte e il proprio dovere e segna una tappa di un percorso che si completerà quando il pericolo del MUOS verrà definitivamente scongiurato. Intanto condivido anche quanto espresso in Consiglio dal Comitato di esporre simbolicamente per qualche giorno all’esterno del Comune la bandiera ‘No Muos’ “.

di Redazione22 Apr 2015 16:04