Il tempo porta consiglio, ma non per la Campo. Ha perso un’occasione

Nota del sen. Giovanni Mauro, commissario e portavoce di Forza Italia per la provincia di Ragusa, sulle dichiarazioni rilasciate in aula consiliare dall’ass. Stefania Campo in merito all’episodio accaduto ieri all’auditorium San Vincenzo Ferreri a Ragusa Ibla.

“Pensavo che dopo gli interventi politici di tutte le forze di opposizione sulla faccenda, l’assessore Campo, a 24 ore dalla brutta figura di ieri quando con il suo atteggiamento ostruzionistico ha costretto dei ragazzi ad annullare uno spettacolo per la commemorazione della Shoah, avrebbe cambiato idea trovando il coraggio oltre che il buon senso per chiedere scusa.
Così non è stato e, nel corso della seduta odierna del Consiglio Comunale di Ragusa, è intervenuta adducendo scuse ancora più risibili di quelle esposte ieri, a caldo, per difendere le sue posizioni che difendibili non sono.
Il tempo porta consiglio, di solito. Evidentemente nel caso dell’assessore Campo questo proverbio non funziona.
Il suo atteggiamento è apparso a tutti arrogante e privo della più elementare sensibilità, quella che un amministratore dovrebbe avere nei confronti di chi ha voglia di spendersi nel proprio territorio. La censura imposta agli organizzatori dell’evento, con le relative minacce, è un chiaro esempio di quanto quest’amministrazione sia culturalmente gretta e meschina, soprattutto in un’occasione nella quale si sarebbero trattati temi così delicati ed importanti proprio come quelli del rispetto, dell’uguaglianza, della difesa del più debole eccetera. Pur di colpire un loro “nemico politico”, nel caso specifico l’apprezzato maestro Franco Cilia, hanno voluto strumentalizzare un’occasione che doveva essere, invece, di riflessione e cultura, facendo bella mostra di “muscoli” con dei giovani che non sono avvezzi agli scontri di politica.
Vergogna.
Verrebbe da chiedere all’assessore Campo di presentare le dimissioni se solo non fossi sicuro che ottenere una così alta dimostrazione di dignità politica da parte di chi abusa del proprio potere è impossibile”.

di Redazione30 Gen 2015 10:01