Vittoria. Continua la lotta contro il fenomeno delle fumarole

Il Distaccamento Polizia Stradale di Vittoria, nell’ambito dei controlli straordinari disposti dal Prefetto sul fenomeno delle cosiddette “fumarole” nella zona del vittoriese, ha proceduto alla denuncia di due tunisini alla Procura della Repubblica di Ragusa, proprietari di un appezzamento serricolo a Vittoria.
In particolare, durante un servizio di pattugliamento nella periferia di Vittoria, sulla SP 16, gli agenti del Distaccamento di Vittoria, nelle ore serali, notavano una vasta colonna di fumo levarsi da un rogo appiccato su un fondo per bruciare i residui di prodotti vegetali.
Individuato il luogo, intervenivano trovando i due extracomunitari, proprietari del terreno, sul posto. Gli stessi venivano pertanto identificati e denunciati per emissioni nocive di fumi.
E’ invece un rumeno di 23 anni, residente a Vittoria, la persona denunciata dagli agenti del Distaccamento di Vittoria per essersi reso responsabile del reato di omissione di soccorso e di fuga dopo un incidente avvenuto la scorsa settimana sulla SP 68, in località Chiaramonte, in cui sono rimaste coinvolte due vetture, una Ford Fiesta ed una Panda, i cui due occupanti sono rimasti feriti.
A seguito dell’impatto il rumeno, in compagnia di altra persona, si dava alla fuga; i feriti venivano intanto condotti presso le strutture ospedaliere per essere sottoposti a visita.
Dal numero di targa, gli agenti risalivano all’intestatario della vettura e pertanto si recavano presso la sua abitazione. Giunti sul posto, apprendevano che il rumeno si era costituito nel frattempo presso il Commissariato di Comiso. E’ scattata comunque nei suoi confronti la denuncia per omissione di soccorso e fuga.

di Redazione03 Set 2014 09:09