Calcio: Ragusa esordio interno nel ritorno di Coppa

Domenica, ore 16 ingresso 5 euro, nell’esordio interno (stagionale, ma anche assoluto) il Ragusa 2014 parte dal successo dell’andata in Coppa Sicilia (1-0) a Pachino per onorare il progetto di superare il turno e festeggiare nel migliore di modi il ritorno del calcio al Selvaggio, sette mesi dopo il tristissimo “ultimo atto” di gennaio. A Salvatore Utro, valido tecnico della “fine e del principio” nel segno di una continuità nel rappresentare la città (ben diversa dalla continuità societaria) che aggiunge altre motivazioni alla voglia di ben figurare sua e di tutto il gruppo, il dg Cesare Sorbo ha appena assicurato un nome di grandissimo spessore tecnico e di enorme esperienza anche ad alti livelli come Alessandro Nigro, che ha appena formalizzato il suo rapporto col nuovo Ragusa. Insieme con lui, disponibili anche Bennardo e Li Castri, che hanno scontato la squalifica, e Battiato: quindi rosa attuale tutta a disposizione del tecnico. A una settimana dalla prima di campionato, l’organico azzurro si avvia al completamento, anche se si continua a sondare il terreno per eventuali arrivi, possibili sia nell’immediato sia più avanti nel corso del torneo. Quasi superfluo ricordare per questa “prima volta” l’importanza della presenza dei tifosi, non solo e non tanto in chiave incasso ma soprattutto per una dimostrazione di affetto e di vicinanza alla squadra e a coloro che hanno fortemente voluto, agendo di conseguenza, che gennaio fosse solo un momento tristissimo e non la fine di tutto. Nella foto la punta Sansan

di Gianni Papa30 Ago 2014 15:08