Muliebre. Oggi, 8 marzo, si inaugura a Scicli la mostra della Causarano

Oggi si inaugura “Muliebre”, una mostra sulla donna e sul suo ruolo nella società moderna. Uno sguardo intimista che tende ad una visione universale, è questo l’intento di Caludia Causarano, artista e restauratrice ragusana, che prova a raccontarsi e a raccontare la donna.

“Il mio ciclo di dipinti vuole rappresentare me ed i miei stati d’animo, per questo definirei tutta la mia arte come una metafora che si palesa attraverso simboli”. La figura femminile è al centro di tutto, come se fosse sospesa nella sua dimensione, nel suo personalissimo spazio vitale, fiera, voluttuosa e perché no vanitosa, è questa la donna nel concetto di arte per la Causarano, che volutamente annichilisce il supporto, che non scompare a differenza dello sfondo il tutto per dar il massimo risalto al suo racconto, “Muliebre”.

La mostra, che sarà inaugurata oggi, 8 marzo, e sarà visitabile sino a lunedì 10, dalle 18.30 alle 22.30, avrà luogo a Scicli, in via Nazionale, presso l’ex camera del lavoro, grazie alla collaborazione dell’assessore ai servizi sociali, dottoressa Basilico. L’inaugurazione sarà preceduta da un breve confronto sul ruolo della donna oggi, mentre a chiusura verranno liberate delle lanterne cinesi in memoria di tutte quelle donne che purtroppo hanno fato della loro femminilità una prigione.

SONY DSC

di Rosario Distefano08 Mar 2014 12:03