Sequestrati 1200 kg di rame

rameLa polizia stradale di Ragusa ha denunciato 4 rumeni per il reato di ricettazione in concorso, in quanto trovati in possesso di matasse e bobine di rame, per un peso complessivo di circa 1200 kg, di presumibile provenienza furtiva ai danni di aziende e società della provincia di Ragusa. In particolare, alle 10.00 di ieri mattina, sulla Ragusa – Catania, al km 19, in territorio Chiaramonte, durante un posto di controllo, gli agenti notavano che il conducente di un furgone proveniente dalla località Roccazzo, alla vista degli agenti prima rallentava e poi proseguiva la marcia. Il furgone si presentava con dei pannelli di laminato al posto dei vetri posteriori per oscurare il carico. Pertanto il personale della pattuglia procedeva al controllo del mezzo, accertando che all’interno dello stesso vi erano altri tre soggetti e decine di matasse di rame. Due dei fermati risultavano avere precedenti per furto aggravato di rame. I quattro rumeni non erano in grado di giustificare la provenienza del rame, dichiarando di averlo ricevuto da altre persone delle quali tuttavia non erano in grado di fornire le generalità. Gli agenti, pertanto, coadiuvati da altra pattuglia nel frattempo intervenuta, perlustravano le zone circostanti individuando un terreno abbandonato, ove all’interno di una casa semi distrutta, rilevavano i segni di un recente rogo e nel terreno circostante la presenza di cavi della società Telecom. I quattro rumeni venivano accompagnati presso gli uffici della Polizia Stradale, per ulteriori accertamenti, dove, nei loro confronti si procedeva, dopo il foto segnalamento, con la denuncia per ricettazione. Il rame trasportato veniva sottoposto a sequestro mentre i cavi rinvenuti sul terreno venivano riconsegnati alla Telecom. Vista l’ingente quantità di rame, non è escluso che parte dello stesso provenga da più furti ai danni di aziende o privati. Chiunque ne abbia subito il furto può presentarsi negli uffici della polizia stradale per reclamarne il possesso.

di Redazione05 Nov 2013 10:11