20 mila passeggeri transitati dal Magliocco. Grande interesse britannico

dibernardoOperativo da circa 2 mesi, l’aeroporto di Comiso ha già registrato il suo passeggero in transito n. 20mila. Lo rende noto la Soaco, la società di gestione dello scalo. Il traguardo è stato raggiunto proprio in un frangente di grande espansione del turismo estero nell’area iblea, come dimostrano i recenti articoli apparsi su “Lonely Planet” e “Msn Travel”. «L’incremento dei visitatori stranieri a Ragusa e provincia sostanzialmente a poche settimane dalla piena operatività del Magliocco è la riprova di quanto fosse importante per il nostro territorio l’aeroporto», hanno dichiarato Rosario Dibennardo e Enzo Taverniti, rispettivamente presidente e amministratore delegato della Soaco, «un aeroporto che incrementa il traffico con un ritmo che francamente ci sta stupendo e che sta davvero divenendo la porta d’Europa per i ragusani». «Di sicuro siamo stati anche fortunati, visto il grande successo di questi giorni nel Regno Unito dello sceneggiato con protagonista il commissario Montalbano, girato proprio nella nostra provincia», hanno proseguito Dibennardo e Taverniti, «ma c’è anche da sottolineare come si sia stati in grado di intercettare in tempo questa splendida onda turistica, con l’aeroporto inaugurato appena possibile, in coincidenza con il crescente interesse britannico per il territorio ibleo».

di Redazione05 Ott 2013 18:10