Un altro barcone con migranti giunto nel ragusano

Motovedetta-della-Guardia-costieraUn vecchio peschereccio, scortato da una motovedetta della Guardia Costiera, con 160 migranti a bordo di nazionalità eritrea è arrivato stamane a Pozzallo. Sabato scorso erano arrivati 208 migranti di nazionalità eritrea, ma nella giornata di ieri più di 150 sono fuggiti perché non vogliono farsi identificare in Italia. “I migranti fuggiti non volevano farsi identificare – dice il responsabile del centro di pronta accoglienza di Pozzallo, Giovanni Gambuzza – perché farlo significa precludersi il raggiungimento verso la Germania e la Francia dove pensano di stabilirsi”

(ansa)

di Redazione09 Set 2013 13:09

Privacy Preference Center