Basket femminile: “colpo” Riquna Williams per l’Eirene Passalacqua

williamspassalacquaAncora un grosso colpo messo a segno nella campagna di rafforzamento dell’Eirene Passalacqua Spedizioni: Riquna Williams (28/5/1990, 170 cm e 75 kg), al momento in forza al Tulsa Shock, formazione della Wnba (massimo campionato femminile statunitense). Nei diciotto incontri disputati nell’attuale stagione, nota caratterizzante la continuità negli eccezionali progressi di rendimento, evidenziata da sedici gare in doppia cifra di realizzazione (in ben sei ha segnato più di 20 punti), rimanendo in campo per una media-gara di oltre 20 minuti, 13 punti e 2 rimbalzi conquistati. Nata a Pahokee (Florida), Riquna si è “fatta conoscere”  all’Università di Miami con la maglia delle Miami Hurricanes: successivamente è stata scelta dal Tulsa Shock (Oklahoma) nel 2012 per affrontare  il suo primo campionato da professionista (33 incontri disputati, media 10,5 punti). Finita la stagione Usa, nello stesso 2012 è passata ai Dobri Anjeli Kosice (Slovacchia) giocando anche due gare in Eurolega (media oltre 14 punti): nel 2013 ha giocato in Israele con l’Apoel Rishon Le Zion. I video dei suoi incontri ne rivelano l’enorme potenza fisica unita con eccellenti qualità tecniche: una miscela tipica della grande giocatrice, quella in condizione con le sue giocate di pesare in misura determinante sull’esito di una gara. Riquna era già da tempo sul taccuino di coach Molino e del presidente Gianstefano Passalacqua, che la stavano seguendo anche prima dei ripetuti exploit nella Wnba (ovviamente accolti con grande soddisfazione): a detta del presidente <potrà far rivivere le emozioni dei tempi di Wilson in A2 con la Virtus>, regalate da Wilson con la Virtus ai tempi della A2>. Sotto l’aspetto tecnico, per coach Molino <è una guardia che sa attaccare il canestro e sa andare a punti dal perimetro. Di potenza esplosiva in campo aperto è anche dotata di molto talento e sa lavorare bene in difesa. Nonostante la giovane a Tulsa ha raggiunto medie di assoluto rilievo: però siamo convinti che a Ragusa potrà fare ancora meglio, grazie ai margini di miglioramento senza dubbio in suo possesso>. 

di Lina Giarratana07 Ago 2013 17:08