Dopo l’incidente al Pronto Soccorso: Ridammi la barella dicono quelli del 118.

ambulanza-al-pronto-soccorsoMomenti di grande confusione al pronto soccorso dell’Ospedale Civile intorno all’una della notte scorsa. In seguito ad un incidente stradale verificatosi in via Archimede a Ragusa sono arrivati in ospedale con diversi mezzi del 118  ben sei occupanti delle due vetture coinvolte una Smart ed una Citroen. In pratica 6 codici gialli che però, una volta dentro il nosocomio, si sono sommati a due codici rossi precedentemente assegnati dal triage. Ma non è tutto infatti da parte degli uomini del 118 c’era la pressante richiesta nei confronti dei medici e degli infermieri del pronto soccorso di riavere indietro le  barelle per poter ripristinare l’efficienza delle autoambulanze. Purtroppo però a causa dell’intasamento non era possibile spostare gli infortunati perchè non c’erano più barelle a disposizione.   Una situazione abbastanza paradossale e a quel punto,  alle minacce di denuncia da parte del 118 si contrapponevano le minacce di contro-denuncia del responsabile della chirurgia d’urgenza che accusava il 118 di aver convogliato in un solo ospedale, nello stesso momento, troppe situazioni di emergenza.  Alla fine tutto si è sistemato ma torna d’attualità il problema del pronto soccorso di Ragusa  che ogni notte diventa una palestra per i salti mortali dei medici e degli infermieri. Abbiamo già detto che servono più  dottori  e che non si può risparmiare  proprio sul pronto soccorso visto,  inoltre, che quello di Ragusa viene considerato un presidio d’eccellenza e preferito da tutti.

di Direttore29 Apr 2013 12:04

Privacy Preference Center