Architetti, pubblicato il bando del premio “Abitare il Mediterraneo”

Il presidente dell'Ordine Giuseppe Cucuzzella e alcuni componenti del ConsiglioL’Ordine degli architetti di Ragusa comunica che sul sito internet www.abitareilmediterraneo.com è stato pubblicato il bando del premio “Abitare il Mediterraneo edizione 2013”. Il tema di quest’anno è “L’architettura religiosa per l’integrazione culturale”. Il premio è dedicato ai professionisti che, attraverso il loro lavoro, le loro idee e passioni incidono sulle trasformazioni della società nel Mediterraneo, promuovendo il dialogo interculturale e interetnico. L’iniziativa è promossa dal Consiglio nazionale architetti Ppc d’Italia e dalla Consulta regionale degli Architetti della Sicilia e dall’Umar (Unione mediterranea degli architetti) ed ha come obiettivo quello di alimentare lo scambio di idee, conoscenze e approcci che stanno alla base del progetto. In tal senso, la scelta di un tema comune, affrontato in realtà talvolta profondamente diverse, induce al confronto non solo di risultati, ma anche di ragionamenti, logiche, istanze, che sottendono i risultati stessi. In particolare, l’iniziativa intende proporre l’architettura quale linguaggio universale di confronto tra i popoli, in grado di superare quelle divergenze politiche e talvolta religiose che spesso impediscono un proficuo confronto tra le civiltà della terra. Gli elaborati potranno riferirsi a realizzazioni ex novo ovvero ad interventi su opere preesistenti. Il premio è riservato a tutti gli architetti (iscritti agli ordini o associazioni della propria nazione) che operano in uno dei paesi membri dell’Umar: Cipro, Egitto, Francia, Grecia, Italia, Libano, Malta, Marocco, Palestina, Portogallo, Spagna, Tunisia, Turchia. Al primo classificato per la sezione 1, nuove costruzioni, sarà assegnato un premio di 3.000 euro. Al primo classificato per la sezione 2, recupero e/o riconversione di architetture esistenti, sarà assegnato un premio di tremila euro. Al primo classificato tra i partecipanti iscritti ad uno degli Ordini degli architetti della Regione Sicilia, sarà assegnato un premio di 1.000 euro messo a disposizione dalla Consulta regionale. La giuria potrà assegnare, inoltre, sino a tre menzioni da attribuire a progetti meritevoli nell’ambito di differenti religioni. La consegna degli elaborati da parte dei partecipanti dovrà avvenire entro l’11 maggio 2013. Ulteriori informazioni presso la Consulta regionale degli ordini degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della Sicilia, in particolare presso il responsabile del dipartimento Esteri della Consulta degli architetti di Sicilia e responsabile del premio, Roberto Floridia.

di Redazione02 Apr 2013 11:04