Al via le prove del brevetto sportivo militare

Brevetto gli atletiHanno preso il via questa mattina le prove che serviranno ai cento partecipanti iscrittisi nei giorni scorsi a conseguire il “Brevetto sportivo militare tedesco”. Negli impianti sportivi di contrada Petrulli (pista di atletica leggera) e di contrada Selvaggio (piscina comunale) messi a disposizione del Comune, si stanno alternando le varie performance che, monitorate dall’organismo certificatore che si occupa di assegnare i brevetti, testeranno l’idoneità dei vari partecipanti, per lo più rappresentanti delle forze armate, al conseguimento del suddetto brevetto. L’organizzazione sportiva è stata coordinata dal Coni provinciale di Ragusa sotto la supervisione del delegato provinciale, Sasà Cintolo, che, questa mattina, a Petrulli, ha presenziato alla cerimonia ufficiale di presentazione nel corso della quale sono stati illustrati i momenti salienti di questa iniziativa che proseguirà anche domani e che si concluderà mercoledì mattina. La cerimonia ufficiale è stata caratterizzata dalla presenza del prefetto di Ragusa, Annunziato Vardè, del questore Giuseppe Gammino, del comandante provinciale dell’Arma dei carabinieri, Salvo Gagliano, del comandante provinciale della Guardia di Finanza, Francesco Fallica, del comandante della Polstrada, Gaetano Di Mauro. C’era anche il commissario straordinario della Provincia regionale, Giovanni Scarso. E anche una delegazione di studenti delle scuole cittadine. “Un momento di sport inedito per la nostra realtà locale – afferma Cintolo – se è vero, come è vero, che le gare di questa speciale kermesse si tengono per la prima volta nella nostra città. Abbiamo appurato come l’interesse, tra i vari rappresentanti delle forze armate operanti in zona, sia davvero notevole. Ringraziamo la Prefettura, Questura, l’Arma dei carabinieri e la Guardia di Finanza per l’attenzione profusa e soprattutto perché hanno deciso di coinvolgere anche le altre forze di polizia, facendo sì che l’iniziativa si trasformasse in una vera e propria mini olimpiade aperta alle forze dell’ordine. Attendiamo con ansia il momento della premiazione, che si terrà mercoledì alle 12,30 nella sala Avis di via della Solidarietà a Ragusa, per capire chi avrà tagliato l’agognato traguardo”. Quattro le prove che ciascun partecipante, maschio o femmina, è chiamato a sostenere per conseguire il traguardo: dai 3000 metri di corsa al lancio del peso o del mattone; dalla corsa al nuoto sulla distanza di venticinque metri; dal salto in alto al salto in lungo. Ad ogni atletica sarà conferito il brevetto in bronzo, in argento o in oro sulla base dei risultati fatti registrare in ciascun test.

di Redazione15 Apr 2013 17:04