Attivata una convenzione con l’Oasi di Troina

Scicli3L’ASP di Ragusa ha stabilito di attivare, nell’ambito del proprio territorio, un satellite dell’IRCCS OASI di Troina, con posti letto dedicati alla riabilitazione di persone con disturbi dello spettro autistico o paralisi cerebrali infantili.

Si tratta di una unità operativa di 16 posti letto di neuro riabilitazione di alta specialità che verrà allocata presso il presidio ospedaliero di Scicli, al piano terra del padiglione “H” ed usufruirà di una piscina fisioterapica e per la rieducazione e riadattamento funzionale dei pazienti  interni ed esterni.

A tale scopo è stata firmata una convenzione tra l’ASP di Ragusa e l’IRCCS Associazione “OASI Maria Santissima” ONLUS di Troina. Sulla rilevanza dell’iniziativa così si esprime il commissario dell’Asp Angelo Aliquò:

“L’ASP di Ragusa intende offrire una concreta e tempestiva risposta alla crescente domanda di servizi sanitari da parte dei propri assistiti in generale e, in particolare, delle persone con  ritardo mentale e con  involuzione cerebrale, con l’obiettivo di soddisfare tali bisogni sia sotto il profilo qualitativo sia di ottimizzare le risorse economiche e finanziarie. In attesa di dotare proprie strutture delle necessarie competenze ed attrezzature per la pratica della terapie riabilitative di che trattasi, l’Azienda Sanitaria ritiene che la collaborazione con strutture sanitarie accreditate, anche al di fuori dall’ambito territoriale provinciale, particolarmente qualificate nel settore del ritardo mentale e della involuzione cerebrale, rappresenti la strategia più opportuna per assicurare prestazioni più efficaci ed appropriate al fine di garantire ai cittadini livelli uniformi e qualificati di assistenza. In tal senso l’attivazione, da parte dell’ASP di Ragusa, nell’ambito del proprio territorio, di un satellite IRCCS OASI di Troina”

di Redazione06 Mar 2013 10:03