Non è stato sette a zero ma è andata. Taverniti presidente SAC..

TavernitiDunque non è andata come ci si aspettava ma, alla fine, l’assemblea dei soci della SAC ha partorito il suo CdA. I numeri sono rimasti quelli della scorsa settimana quando la seduta fu rinviata proprio per non giungere ad una votazione con un risultato risicato. Ma questa volta non si poteva più rinviare e così l’Assemblea dei soci della SAC SpA, società di gestione dell’Aeroporto di Catania, ha eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione che resterà in carica per il prossimo triennio. Come avevamo anticipato il nuovo consiglio è composto dall’ing. Enzo Taverniti, Presidente, dall’ing. Gaetano Mancini, Amministratore Delegato e dai Consiglieri avv. Giovanni Mazzone, dott. Roberto Cappellani e dott. Ettore De Salvo. Lìelezione è avvenuta a maggioranza con il voto favorevole dei rappresentanti della Camera di Commercio di Siracusa (avv. Ivanhoe Lo Bello,) delle provincie di Catania e Siracusa (dott.ssa Antonina Liotta e avv. Giovanni Mazzone), dell’IRSAP (dott. Alfonso Cicero) e con il voto contrario del rappresentante della Camera di Commercio di Catania (dott. Fausto Piazza). Insomma la notizia della nomina del nuovo commissario della Cam Com di Catania nella persona di Dario Lobosco presidente RFI poi non era stata ratificata e comunicata in tempo e quindi il dott. Fausto Piazza, commissario in carica al quale toccavano tre voti, è rimasto fermo nella sua proposta precedente e cioè quella di Torrisi amministratore e Giannone presidente. I numeri dunque hanno sancito la vittoria della cordata guidata da LoBello che è riuscito a mettere insieme i 4 voti necessari. A questo punto bisogna mettere da parte ogni rancore e impegnarci nel tentativo di risolvere i problemi non solo della SAC che gestisce l’aeroporto di Catania e in qualche modo anche quello di Comiso.

di Redazione29 Dic 2012 17:12