Comiso, scattano le manette per due spacciatori minorenni

barattoliminorennispacciatoriComisoIeri sera i carabinieri di Comiso hanno sorpreso due minorenni di 15 e 14 anni, rispettivamente di Vittoria e Comiso, in possesso di 500 gr. di marijuana, conservata all’interno di quattro barattoli in vetro. In Contrada “Billona” di Comiso i giovani avevano individuato un casolare abbandonato come luogo per la conservazione della droga. Nella tarda serata di ieri, i militari hanno visto arrivare una Mini-car con a bordo i due minorenni, che hanno prelevato dall’abitazione dei barattoli in vetro, poi rinvenuti all’interno dell’auto.

Trovati anche, all’interno di una stanza del casolare, altri due barattoli ripieni di sostanze stupefacenti, tre contenitori vuoti ma con residui di marijuana, un bilancino elettronico di precisione e mezzo guscio di noce di cocco, utilizzati per suddividere la droga da spacciare. I due ragazzi, figli di addetti al servizio sanitario e commercianti, sono iscritti in diversi istituti scolastici superiori di Comiso, in uno dei quali, nel maggio scorso, era stato effettuato un controllo con il supporto delle unità cinofile di Catania: in quell’occasione, all’interno del parcheggio riservato ai motocicli, erano state rinvenute due dosi di marijuana. E’ verosimile che la droga, rinvenuta e sequestrata nel corso dell’operazione di ieri, fosse destinata allo spaccio nelle piazze del Comune ipparino maggiormente frequentate dai giovani (Piazza Sacro Cuore, Piazza delle Erbe) ma anche all’interno degli istituti scolastici. Sono in corso indagini tese a risalire la catena dello spaccio, al fine di individuare dove e da chi i due giovani avevano ottenuto la sostanza sequestrata, per un giro di spaccio che avrebbe potuto fruttare circa 4000 euro. I ragazzi sono stati immediatamente condotti presso la caserma di Via Leonardo Sciascia di Comiso; il quindicenne è stato poi accompagnato presso il Centro di Prima Accoglienza di Catania, mentre il più piccolo è stato denunciato e riaffidato ai genitori. Entrambi dovranno rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente davanti alla Procura per i Minorenni di Catania. Dall’inizio dell’anno in corso, i carabinieri di Comiso hanno tratto in arresto 20 soggetti per reati simili, sequestrando un totale di 9 kg circa di marijuana, 40 gr. di hashish, 12 gr. di eroina e 10 gr. di cocaina.

di Redazione24 Nov 2012 11:11