Siamo tutti di destra? Prima o dopo!

favacrocettaE’ il momento delle grandi alleanze in vista del voto del 28 ottobre.Si cerca di trovare il modo per raggiungere, attraverso accordi di ogni genere, una maggioranza in parlamento. Claudio Fava, candidato alla Presidenza della Regione siciliana preoccupato dalle alleanze che si stanno formando tra il candidato del PD ed alcune forze di estrazione chiaramente di destra ha dichiarato: “Il centrosinistra non si ricostruisce andando a destra. E non si volta pagina in Sicilia candidando nelle proprie liste chi ha governato con Cuffaro e con Lombardo. Non lo diciamo a Crocetta, che oggi fa affermazioni gravissime, ma ai tanti elettori ancora liberi di decidere sul loro futuro. Crocetta si allea prima con l’Udc e adesso stringe i patti con la destra: la sua candidatura racconta il passato e pratica l’idea malata che i voti non abbiano odore. Noi siamo l’alternativa a questo passato. E la maggioranza, prima ancora che con gli onorevoli deputati in aula, la stiamo costruendo con i siciliani”.    Ma Crocetta sulla questione ha dichiarato :Micciché? E’ un uomo di se stesso, alleato con Lombardo. All’inizio mi faceva l’assist indicandomi come candidato ideale. Non c’é nessun patto tra me e Micciché, questa cosa l’ha messa in giro Fava, escludo qualsiasi alleanza con Micciché prima delle elezioni”. E dopo? “Lancerò un appello senza esclusione. Io voglio fare in Sicilia come quello che fatto Monti. Il governo Lombardo lo hanno appoggiato tutti i partiti, da destra a sinistra. Io non ero a favore dell’appoggio del Pd a Lombardo. Lì si è fatta un’operazione politica per scomporre il centrodestra”.

di Redazione16 Set 2012 13:09