Calcio: altro rinforzo per il Ragusa, arriva Daniele Arena

grupporgI tifosi hanno motivo di essere soddisfatti, perchè anche se finora è stato “solo” preliminare di Coppa Italia e calcio d’agosto, il Ragusa targato Giuseppe Anastasi si sta facendo davvero voler bene. Contro il Ribera, formazione di pari categoria e neopromossa come quella azzurra, capitan Carmelo Bonarrigo ha guidato un gruppo forte e compatto, con potenzialità notevoli anche a dispetto dei tre assenti per squalifica. A fine gara il tecnico ha elogiato con convinzione la prestazione della squadra, ponendo in particolare l’accento sulle doti umane dei signoli (anche dei giovani) e sulla condizione fisica raggiunta, definendo “assolutamente non inatteso” l’exploit (due rigori parati) del portiere Gabriele Ferla.

A far salire la febbre della tifoseria,  già piuttosto alta come fanno capire i tanti intenzionati ad andare a Licata per la Coppa Italia, nella tarda serata di lunedì è arrivata la notizia della firma di Daniele Arena (’93). Lanciato dal Ragusa, la scorsa stagione tra i migliori under della D col Palazzolo, è stato fin dall’inizio uno degli obiettivi della campagna di rafforzamento: doveva far coppia col fratello Nicola, ma con Nicola passato all’Akragas tutti diventava molto complicato. Negli ultimi tempi Daniele era dato per certo al Lamezia di Seconda Divisione, al punto che lo stesso dt Franco Cassarà lo sapeva in forza ai calabresi: invece, ieri sera, la rinuncia al torneo professionistico e l’inserimento nella rosa azzurro, con disponibilità immediata e gran parte della preparazione già svolta coi lametini. Giovedì pomeriggio il Ragusa sarà a Comiso per l’amichevole voluta per ricordare l’assurda mancata apertura dello scalo. Sabato alle 21 la squadra sarà presentata ai tifosi in piazza Duca degli Abruzzi a Marina: domenica, con Spampinato, Panatteri e Raimondi disponibili (scontata l’unica giornata) più Arena, sarà a Licata per il primo turno di Coppa Italia. Poi, domenica 2 settembre, il campionato: al Selvaggio arriverà il Savoia, nobilissima decaduta dal grande passato. 

di Redazione21 Ago 2012 16:08