Reteiblea

Ibla Gran Prize : In memoria di Carlotta Nobile.

Lug 18
20:35 2013

carlotta--180x140A soli 24 anni è scomparsa Carlotta Nobile, violinista beneventana, vinta da un terribile male. Giovanissima eppure già ampiamente iridata: nel 2010 era diventata direttore artistico dell’Orchestra da camera dell’Accademia di Santa Sofia . Carlotta diceva: «Ci sono battaglie che non abbiamo scelto. Poi c’é la vita. E io non smetterò mai di sceglierla». La vita, quella si è spenta, ma le sue sublimi note di violino resteranno. Il mondo della musica resta orfano di un grande talento.  – Sarà dedicato a Carlotta Nobile il concerto con cui si conclude questa sera a Ragusa Ibla la XXII edizione di Ibla Grand Prize. La giovanissima violinista scomparsa ieri prematuramente aveva ottenuto nel 2007 e nel 2008 il premio speciale Ernest Bloch al concorso internazionale in corso in questi giorni nel quartiere barocco. Il maestro Marcello Abbado, e la giuria da lui presieduta, insieme al direttore artistico, il maestro Salvatore Moltisanti, esprimono parole di dolore per la prematura scomparsa. “La ricordiamo come una musicista eccezionale, una ragazza dolce e sensibile con una straordinaria vocazione per la musica. Già dal 2010 era direttore artistico dell’Orchestra da camera Accademia di Santa Sofia, e adesso è scomparsa all’età di soli 24 anni. Ci stringiamo al dolore delle persone che l’hanno potuta apprezzare”. Il concerto finale di Ibla Grand Prize 2013 dedicato a Carlotta, sarà concluso questa sera da un’esecuzione dell’Ave Verum.

 

Articoli simili

Iscriviti ai nostri canali